Smartphone grandi, piccoli, nuovamente grandi, sempre più strutturati e professionali: non sarà che, tablet a parte, ci manca il caro vecchio pc? Samsung ha aperto le porte ad una nuova era con la sua rinnovata versione della DeX Station, accessorio dei futuri Galaxy S9 e Galaxy S9+.

Come funziona

L’attuale modello di DeX è una docking station, e finora ha permesso di collegare uno smartphone (Galaxy S8 e Note8) a un monitor, una tastiera o un mouse, visualizzando un’interfaccia Android Desktop più comoda una volta connesso il telefono con l’esterno. Inoltre, la DeX Station offre ad oggi la possibilità di lavorare in multitasking, affiancando più finestre su uno schermo grande e pratico.

Il nuovo modello, probabilmente introdotto dopo il CES di Gennaio 2018 a Las Vegas e messo in commercio dalla primavera dello stesso anno, andrà oltre, portando caratteristiche ancora più evolute.

Le novità

La nuova DeX Station – denominata non a caso DeX Pad – sarà fruibile in posizione orizzontale, sarà retrocompatibile, ovvero funzionante anche con dispositivi di modelli precedenti, e consentirà di utilizzare lo smartphone come touchpad e tastiera virtuale. In più, si potrà decidere se avviare il classico sistema Android per desktop oppure una versione standard di Ubuntu Desktop.

Il mondo mobile e quello desktop si avvicinano sempre di più, fino ad integrarsi con le rispettive peculiarità. Smartphone sempre più sofisticati, potenti, presenti nelle nostre vite quotidiane (e nei nostri consumi) si incontrano e si ibridano con display dalle dimensioni più confortevoli e applicazioni desktop che ne amplificano le funzionalità.

Uno smartphone, due strumenti e molti vantaggi. La palla passa ora a Microsoft.

Ti interessa questo argomento? Approfondisci.

Lascia un Messaggio

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>